Pallavolo femminile serie D – Altra vittoria per la Ribellina: 3 a 0 al Phoenix San Marcellino

Sposito Greta 1  x webPoteva e doveva essere una pura formalità la vittoria contro il San Marcellino quinto in classifica con 28 punti, ma l’imprevisto e, forse, un po’ di stanchezza, stavano per giocare un brutto scherzo alla Ribellina.

Con le “ormai” titolarissime sempre in campo (Crisci, Grieco, De Lucia, Fucci, Sposito, D’Aiello, Psicitelli) il primo set (=gioco) termina ampiamente a favore delle santamariane per 25 a 17.

Nel secondo set le ospiti si portano sul 3 a 0, ma vengono subito riprese; si va avanti con un punto a testa fino all’8 pari, poi la Ribellina ingrana la quinta e si fa largo andando a vincere comodamente per 25 a 13, grazie alle schiacchiate di Crisci, Grieco, Fucci, Sposito.

Sembra tutto fatto nel terzo gioco? No, perché le ragazze del presidente Antonio Iaia concedono qualcosa alle avversarie e non riescono ad allungare. Il San Marcellino, con cambi a ripetizione, rintuzza palla su palla e resta sempre incollato alle padroni di casa, che danno segni di stanchezza: la ricezione non è sempre pulita, qualche battuta sbagliata più del dovuto e si arriva sul 20 a 20. A questo punto entra in gioco la determinazione delle santamariane che vogliono vincere senza perdere il set.  E così con un paio di schiacciate di Crisci riescono a arrivare sul 25 a 22 mantenendo inalterate le speranze di promozione in serie C, speranze che dovranno essere confermate a metà maggio quando a Santa Maria a Vico verrà a giocare l’Indomita Salerno, capoclassifica insieme alla Ribellina. Ad onor del vero: l’attuale classifica vede le salernitane in vantaggio di tre punti sulla Ribellina, ma hanno disputato un incontro di più.

Per finire, una considerazione  che non vuole essere critica: abbiano costatato che le ragazze, nel terzo gioco, erano un po’ stanche; e non siamo stati gli unici a costatarlo.  E’ così?

Lascia il tuo commento

Comments are closed.