SFEL – AL COMMISSARIO PREFETTIZIO DOTT.SSA IMMACOLATA FEDELE

AL COMMISSARIO PREFETTIZIO DOTT.SSA IMMACOLATA FEDELE —-
OGGETTO: COSTITUZIONE PARTE CIVILE DELCOMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO —
PREMESSO CHE
• In data 01/03/2017 si è svolta innanzi al GUP del Tribunale di S. Maria Capua Vetere l’udienza preliminare relativa al procedimento penale nei confronti, oltre che dell’ex Sindaco Pasquale De Lucia, anche di ex amministratori e dipendenti comunali coinvolti nell’inchiesta giudiziaria che ha travolto il nostro Comune con gli arresti del 30 settembre 2016;
• Tra i vari reati contestati spiccano quelli di corruzione, concussione, finanziamento illecito ai partiti, turbata libertà degli incanti, truffa, e vi sarebbe anche quello di associazione a delinquere;
• il Comune avrebbe potuto costituirsi parte civile già in sede di udienza preliminare, ma ciò, sembra, non sia avvenuto;
• L’ente potrebbe costituirsi ancora parte civile fino alla dichiarazione di apertura del dibattimento che avverrà, per coloro che non hanno scelto riti alternativi a quello ordinario, alla prima udienza del processo salvo rinvii per particolari esigenze processuali
CONSIDERATO CHE
• la costituzione parte civile del Comune di San Felice a Cancello è quanto mai opportuna, oltre che sotto il profilo simbolico, anche e soprattutto per chiedere ed ottenere il risarcimento degli eventuali danni che gli imputati avrebbero causato all’Ente;
• con apposita istanza Prot. N. 8448 del 21/10/2016, avevamo già chiesto alla SV un incontro che avrebbe riguardato, tra le varie tematiche, anche la urgente necessità da parte dell’ente di costituirsi parte civile, nella prospettiva secondo cui tale costituzione avrebbe portato solo vantaggi per il Comune di San Felice a Cancello, consentendo ai cittadini di ottenere un giusto risarcimento nel caso in cui gli imputati venissero riconosciuti colpevoli.
Alla luce di tutto ciò, con la presente, intendiamo esortare la S.V. (qualora non lo avesse già fatto) ad attivarsi immediatamente affinché il Comune di San Felice a Cancello si costituisca nei termini di legge parte civile nel procedimento penale in oggetto e, in ogni caso, la invitiamo ad esporre pubblicamente le eventuali cause ostative, se presenti, e le azioni alternative che intende intraprendere.
CONFIDIAMO NELLA SUA SOLERZIA E ATTENZIONE NELCONSIDERARE QUESTO NOSTRO SOLLECITO.
San Felice a Cancello, 08/03/2017  – Associazione San Felice a Cancello in MoVimento

Lascia il tuo commento

Comments are closed.